pippohydro.com: e-commerce professionale per elettromeccanica, idraulica, agricoltura e molto altro...

ItalianoEnglishDeutscheRomanesc
I nostri prodotti

Area Utenti

Cerca qui:

prezzi elettropompe inverter presscontrol pressostati accessori raccorderie valvoleassistenza tecnica sche tecniche offerte e promozioni a prezzi imbattibiliprezzi e contatti veloce per ordini rapidi e sicurii migliori prezzi e prodotti di qualità

 

Pompe per piscina categoria generale

Tempi di ricircolo e capacita di erogazione espressa in metri cubi pompati per ora (mc/h) di una elettropompa nelle piscine private, semi-pubbliche e pubbliche.

 

Le piscine si dividono in quattro categorie:
 

Tipo A: sono le piscine aperte al pubblico o a utenti identificabili (con o senza il pagamento del biglietto di ingresso). A sua volta la piscina di tipo A si divide in tre sottocategorie:

 

  • Categoria A1: piscine pubbliche, come quelle comunali.

 

  • Categoria A2: piscine ad uso collettivo, inserite in strutture adibite principalmente ad altre attività ricettive o al servizio della collettività (alberghi, agriturismi, campeggi, palestre, scuole, caserme, etc.).

  • Categoria A3: piscine per il gioco acquatico.

Tipo B: piscine condominiali, destinate all’uso esclusivo degli abitanti del condominio e dei loro ospiti.
Tipo C: piscine ad uso riabilitative e curativo, collocate all’interno di strutture propedeutiche.
Tipo D: Piscine al servizio di unità abitative monofamiliare, bifamiliari, trifamiliari e quadrifamiliari.

 

 

Le tabelle delle elettropompe presenti sul sito www.pippohydro.com indicano la capienza totale della piscina da servire in base alle diverse tipologie. Detto ciò una elettropompa che serve una piscina privata, può servire benissimo anche una piscina pubblica, semplicemente dimezzando la capienza della piscina privata riportata in tabella. Verosimilmente, una elettropompa per piscina pubblica si può utilizzare in una piscina privata raddoppiando la capacità della piscina.

 

Le elettropompe di ricircolo devono soddisfare la portata progettuale dell’impianto, tenendo in considerazione le perdite di carico generate dal filtro che necessita di controlavaggio. Nelle piscine di tipo A e B le elettropompe e filtri devono essere di numero uguale. Deve essere inoltre installata una pompa supplementare di riserva asservibile a ciascun filtro. Ogni pompa deve essere dotata di: valvola di intercettazione in aspirazione e mandata, manometro in mandata, e, se è necessario, valvola di non ritorno in mandata.

 

Con tempo di ricircolo viene indicato il tempo necessario alla totalità dell'acqua presente in una piscina per ricircolare attraverso l’impianto di filtrazione. E’ scontato dire che minore è il tempo di ricirclo,  maggiore sarà la qualità della filtrazione; sia perchè il volume di acqua passerà più volte nel filtro e quindi questa sarà più pulita, ma anche perchè avremo meno particelle (foglie, polvere ecc.) che una volta cadute sulla superficie dell’acqua, non avranno il tempo di andare a fondo.
Il tempo di ricircolo, indicato dalla norma UNI per le piscine private, varia da un minimo di 4 ore a un massimo di di 6 ore (le ore espresse indicano il tempo entro il quale l’intero volume di acqua dovrà circolare nell'impianto di filtrazione).
Ovvero, se abbiamo una vasca della capacità di 50 metri cubi, per rispettare il parametro di 6 ore, dovremo calcolare un impianto di filtrazione della capacità di almeno 50mc/h:6ore = 8,5 mc/ora.
Il tempo dovuto è di 6 ore ma ovviamente rappresenta un valore massimale, perchè se dobbiamo trattare una piscina che avrà una forte presenza di bambini oppure una vasca con una profondità che superiori i 120 cm, è consigliabile un riciclo con frequenza superiore (addirittura nelle piscine in condominio si va da 0,5 a 2,5 h). I tempi di ricircolo sono espressi chiaramente nella sottostante tabella.

 

Nella seguente tabella sono espresse le ore utili a far ricircolare l'acqua della piscina:

 

elettropompe per il ricircolo ottimale dell acqua in piscine residenziali o pubbliche

(*) per l’identificazione del tipo di vasca, fare riferimento all’attività prevalente
(#) parametro indicato in progetto


Piscine più comuni:

  • Piscina privata 

con profondità media maggiore di 120cm (utilizzata da massimo 4 famiglie) - tempo di ricircolo massimo consentito 6 ore

  • Piscina condominiale 

con profondità media maggiore di  120cm (utilizzata da più di 4 famiglie) - tempo di ricircolo massimo consentito 4 ore

  • Piscina uso collettivo  

(alberghi, agriturismi, campeggi) con profondità media maggiore di  120cm - tempo di ricircolo massimo consentito 3 ore

 

 

Aumentando i tempi di ricircolazione, potremmo progettare un impianto meno costoso (ma meno potente), a discapito della qualità dell’acqua di balneazione.

Un esempio pratico lo si può ricavare dai dati di prove effettuate realmente su piscine e considerando le formule di illustri fisici (Zars e Kubel). Considerando un impianto calcolato con i criteri espressi dalla normativa UNI, durante un ricircolo riusciamo a trattenere circa il 50% delle impurità. Al secondo riciclo viene trattenuto un altro 50% di impurità (del 50% rimasto) e così via secondo il numero di ricircoli. Per questa ragione, per ottenere un parametro di presenza di inquinanti, adeguato a quanto espresso dalla norma UNI, si consiglia un minimo di 4 ricircoli giornalieri (appunto un ricircolo ogni 6 ore).

Un altro aspetto che si dovrebbe considerare, per una corretta valutazione dei tempi di ricircolo, è la quantità di inquinamento: se, ad esempio,  la vasca è realizzata in un luogo con forte presenza di vegetazione con foglia caduca, se si trova vicino fabbriche, ciminiere (o simili) oppure se è previsto un numero elevato di bagnanti.

Insomma, come si può evincere i fattori è le variabili di cui dobbiamo tenere conto sono numerosi, e la proposta di un buon progetto (e quindi un dimensionamento corretto) ne dovrebbe sempre tenere conto. Questa è una delle ragioni per le quali siamo sempre perplessi di fronte a proposte di “kit standard”: come è possibile che tengano conto di tutti i fattori?

 

Con il dimensionamento proposto da pippohydro cerchiamo di mettere insieme: la destinazione d'uso della piscina, le possibili fonti di inquinamento della piscina, l'altezza della piscina abbondando sempre nella scelta della portata (senza aumentare la velocità dell'acqua oltre i valori limite prescritti nei filtri stessi). Il risultato sarà sempre a vantaggio di chi si immerge nella piscina.

Il motore della piscina è l'impianto di filtrazione. Un impianto sottodimensionato sarà sempre fonte di problemi, di un maggior consumo di energia, di prodotti chimici a loro volta causa di irritazioni.


Prodotti chimici: l'acqua cristallina la si ottiene con il trattamento chimico-fisico ovvero con prodotti chimici e per mezzo di componenti dei filtri.

Se il trattamento fisico (quindi i filtri ed impianto di filtrazione) è insufficiente, per cercare di mantenere l'acqua limpida occorre aumentare (a volte in maniera eccessiva) l'apporto di prodotti chimici con conseguente aumento di possibili irritazioni a mucose e pelli sensibili, oltre al maggiore dispendio di denaro e agli odori molesti. Con una buona filtrazione ottenuta da un filtro e da una elettropompa dimensionati correttamente sicuramente l'apporto di trattamenti chimici sarà esiguo.

 

 

I M P O R T A N T I S S I M O     P E R     L A     S C E L T A     D E L L A     P O M P A
 

 

Quando si acquista una pompa per piscina bisogna sempre controllate:

 

1) Che l'alimentazione sia conforme a quella dell'impianto;

2) Che il diametro delle bocche di aspirazione e di mandata sia uguale a quello delle tubazioni del vostro impianto

3) Che le dimensioni che siano coerenti con la vostra installazione (specialmente in caso di sostituzione)
 

ma soprattutto:
 

4) Che la pressione sia sufficiente per vincere le perdite di carico del filtro (al fine di mantenere il giusto tempo di circolazione).
Non valutate mai in base alla portata massima della pompa. Calcolate sempre la portata della pompa con almeno a 0,6 bar di pressione in più (1 bar corrisponde a 10 metri di altezza), o, ancora meglio, scegliete una elettropompa che abbia la portata necessaria per vincere la perdita di carico generata dal filtro (leggendo i dati nell'etichetta del filtro).

 


 

Nel calcolo dei tempi corretti di circolazione, la portata massima della pompa per piscina è irrilevante.

 

 

Risparmiare un po' sul prezzo di acquisto, spesse volte equivale a spendere molto di più in bolletta.

 

Prestazioni idrauliche a confronto alla pressione di 0,8 bar

Equiparazione su alcuni modelli monofase di pari categoria.

piscine ricircolo acqua limpida pompa per piscina a sabbia pompe per piscine fuori terra pompa piscina basso consumo pompa piscina intex pompa piscina bestway pompe per piscine fuori terra usate pompe per piscine calpeda pompe per piscine dab    circolazione acqua limpida in impianto di filtrazione per piscina domestica residenziale    SWS pompa ebara per sostituzione su impianto di filtraggio acqua piscina   

 filtrazione acqua piscine domestiche                                   filtrazione acqua piscine domestiche con pompe economiche a basso prezzo non si realizza il risparmio energetico

 

Prestazioni ridotte = elevato consumo energetico = acqua poco pulita / sporca

 

tempi_di_ricircolo_elettropompa_piscina_su_pippohydro_elettromek

Su pippohydro trovi i migliori prodotti del mercato al miglior prezzo

 

 

 

 

Prestazioni idrauliche a confronto alla pressione di 0,8 bar

Equiparazione su modelli monofase di pari categoria

prezzi calcoli pompa per la circolazione dell acqua in piscina tempi di ricircolo acqua piscina pompe per piscina fuori terra sistema di ricircolo dell acqua ricircolo acqua laghetto pompe per piscine interrate pompe piscina basso consumo schema ricircolo acqua calda sanitaria skimmer    piscina manutenzione sostituisci la tua pompa con un prodotto qualitativo    risparmio energetico con le pompe per piscina ebara   

 elettropompa pompa con prefiltro incorporato per la filtrazione dell acqua in piscine di medie dimensioni    pompa ad alta efficenza idraulica elettrica con filtro calpeda mpc series    elettropompa per piscina pompa efficenza energetica pentair   

 

Prestazioni ridotte = elevato consumo energetico = acqua poco pulita / sporca

 

 
 

 

 

 

categoria generale elettropompe per piscina divise per marca

 

Su pippohydro trovi i migliori prodotti del mercato al miglior prezzo

 

pompe per ricircolo ottimale acqua in piscine di piccole dimensioni scelta pompa per piscina pompa per piscina a sabbia pompe per piscine fuori terra pompa piscina basso consumo pompa per piscina intex pompa a sabbia per piscina usata pompe per piscine calpeda pompa piscina bestway pompe per piscine dab  pompe per piscina a sabbia pompe per piscina prezzi offerte promo tempo di circolazione ottimale elettropompe dab per mantenimento piscine residenziali pompe calpeda per piscine di piccole medie e grandi dimensioni  inverter pompe pompa acqua piscina

 

 

 

 

 

elettropompe leporis per piscina con filtro incorporato             con pentair puoi far circolare al meglio l acqua della tua piscina             ebara azienda leader nel ricircolo ottimale dell acqua nelle piscine

                                                                                                                                                                 

clicca sui loghi di categoria per visualizzare caratteristiche e prezzi

 

 

 

Il sito pippohydro.com è dedicato a chi è interessato ai prezzi ma particolarmente a chi apprezza l'efficienza e la qualità dei prodotti offerti tramite il vasto catalogo on-line, a coloro che ricercano, verificano e trovano da se la soluzione adatta alle proprie esigenze; Quando il cliente acquista un prodotto, ci sentiamo appagati perchè sappiamo di aver reso un servizio utile alla comunità.

 

contattaci se non riesci a trovare il prodotto adatto alle tue esigenze o se hai bisogno di aiuto

 

 

pompe per piscina fuori terra pompe per piscina calpeda pompe per piscina prezzi pompe per piscina prezzi